Il telefono è un Dispositivo che, trasformando le vibrazioni acustiche in variazioni di una corrente elettrica e queste ultime di nuovo in suoni, consente la trasmissione della voce e di suoni a distanza.

Più in particolare, l’apparecchio, dotato di un microfono e di un ricevitore, dal quale si parla e si ascolta nelle conversazioni telefoniche con altra persona lontana che fa contemporaneamente uso di un altro apparecchio uguale o analogo; consta di un gancio commutatore, o altro dispositivo analogo, per commutare il normale stato di riposo nello stato di impiego della linea, di un disco combinatore o di una tastiera per l’invio al sistema telefonico dei segnali necessari per stabilire le comunicazioni desiderate, di una suoneria per le chiamate dirette all’apparecchio telefonico, nonché dei componenti per la realizzazione dei circuiti del microfono e del ricevitore e per l’attenuazione dell’effetto locale, in modo che chi parla non oda nel ricevitore la propria voce.

I telefoni si dividono in due categorie: