FLOPPY DISK

I floppy disk sono un supporto di memorizzazione magnetico.

nati nel 1967, subirono un continuo sviluppo fino agli anni ottanta che lo portò a dientare sempre più piccoli e più capienti.

inizialmente i floppy erano grandi 8 pollici(oltre 20 cm) e potevano contenere un massimo di 1MB ed era usato per caricare i programmi sui grandi elaboratori.

Nel 1976 grazie a IBM si hanno i floppy da 5,25 pollici, chiamati anche minifloppy con capacità fino a 1,4mb,diventati lo standard del settore per oltre un decennio, fino a quando nel 1984 sempre a opera di IBM nascono i floppy da 3,5 pollici, chiamati anche micro floppy, i quali divennero il mezzo di achiviazione più usato fino all' arrivo dei cd-rom e di internet, grazie anche all' aumento della capacità, passato prima a 20Mb,poi 100Mb ed infine ci furono versioni da 1Gb(non compatibili con lo standard a causa di necessita di un driver speciale).

i dati nei floppy, erano memorizzati su un sottile disco flessibile in formato binario grazie a un processo di magnetizzazione. in  generale,i dati erano scritti su dei "settori"(zone angolari del disco) e su "tracce"(cerchi concentrici), per esempio  un modello da 3,5 pollici usava 512 byte per settore, 18 settori per traccia e 80 traccie per lato.

tali paramenti potevano essere modificati con alcuni controller, ciò permetteva di aumentare le capacità, sebbene i floppy non fossero leggibili con controller diversi.